Cogeneratore

a biomassa

La soluzione

Un cogeneratore a biomassa ad alto rendimento è un sistema costituito da apparecchiature di elevato contenuto tecnologico, che consente di ottenere elevate performance energetiche a costi di esercizio molto contenuti. La configurazione standard consiste di:
- un sito automatizzato di stoccaggio e caricamento della biomassa, strutturato e dimensionato secondo le esigenze specifiche del Cliente;
- un gassificatore ad alta temperatura per la produzione di gas di sintesi (“syngas”); questo gassificatore ”Ankur” è di tipo “downdraft” (ovvero in corrente d’aria discendente) e si rivela particolarmente adatto alla generazione di potenze che richiedono un flusso di gas pulito e continuo.




- un sistema di filtrazione atto a garantire il perfetto funzionamento del motore e la salvaguardia dell’impianto;
- un generatore di energia elettrica e termica alimentato dal gas di sintesi;
- un sistema di stoccaggio, neutralizzazione e recupero dei sottoprodotti derivanti dal processo;
- un sistema elettronico che si occupa della gestione dell’intero ciclo.








Cogeneratore a biomassa

L'impianto

come funziona

Schema di funzionamento

La biomassa viene caricata alla bocca della tramoggia, posta sopra il gassificatore; più in basso, nella zona di reazione, una parziale e limitata combustione innalza la temperatura del materiale, utilizzando tutto l’ossigeno presente nell’aria insufflata. Le condizioni che si vengono a creare portano ad un frazionamento della biomassa in componenti elementari, quali monossido di carbonio (~19%), idrogeno (~18%), anidride carbonica (~10%), metano (~3%) e azoto (~50%) : questo è il “syngas”; il residuo del processo è un agglomerato spugnoso con elevate concentrazioni carboniose (chiamato “biochar”) che può essere impiegato come ottimo ammendante oppure riutilizzato come combustibile.




Il gas, opportunamente trattato, alimenta un motore endotermico a ciclo Otto, connesso ad una unità per la produzione di energia elettrica, la quale può essere ceduta alla rete pubblica, permettendo così di attingere all’incentivo GSE oppure utilizzata totalmente o parzialmente dal Cliente. Nelle diverse fasi del processo, inoltre, vengono recuperate elevatissime quote di energia termica che possono essere destinate a svariati usi, quali: - processi industriali e manifatturieri; - riscaldamento dei locali dell’Azienda; - produzione di acqua calda sanitaria (strutture alberghiere, ristorazione); - riscaldamento di saune-piscine o altre strutture del settore ricettivo.


Impianto cogenerazione pannello elettrico
impianto cogenerazione vano macchine
top